NORWEGIAN CRUISE LINE – RIDUZIONE DELL’USO DEI PRODOTTI DI PLASTICA A BORDO DELLE SUE NAVI

Le crociere Norwegian Cruise Line si preparano ad essere sempre più green 

Navi da crociera e impatto ambientale; un tema al giorno d’oggi poco discusso ma sicuramente di grande impatto. A questo proposito, Norwegian Cruise Line Holdings Ltd, leader mondiale nel mercato crocieristico, il quale gestisce marchi del calibro di Norwegian Cruise Line, Oceania Cruises e Regent Seven Seas Cruises, ha annunciato significative prese di posizione al fine di ridurre il proprio impatto ambientale rinunciando, inizialmente, all’utilizzo delle cannucce in plastica a bordo di tutte e 26 le navi da crociera della flotta e nelle sue due isole Great Stirrup Cay e Harvest Caye.

Grazie a queste misure la compagnia di crociere Norwegian Cruise Line prevede una riduzione del consumo di cannucce di circa 50 milioni di unità

 

In qualità di membro della Trash Free Seas Alliance® di Ocean Conservancy, Norwegian Cruise Line Holdings si impegna attivamente affinché la quantità di rifiuti composti da materiali non riciclabili sia ridotta al minimo a bordo delle proprie crociere. Oltre all’abolizione della plastica, la compagnia vanta anche numerosi investimenti in tecnologie navali emergenti al fine di ridurre al minimo le emissioni di CO2. Al riguardo, l’amministratore delegato di Norwegian Cruise Line Holding Ltd ha dichiarato:

La scelta di abolire l’uso delle cannucce in plastica usa e getta su tutta la flotta globale e nelle destinazioni insulari è parte integrante del nostro programma ambientale Sail & Sustain e ci consente di ridurre ulteriormente l’impronta ambientale della compagnia”, “In qualità di membri della Trash Free Seas Alliance®, ci impegniamo a offrire il nostro contributo per tutelare gli oceani a favore delle generazioni future”.

 

Norwegian Cruise Line, inoltre, è particolarmente attiva anche in altre campagne per la salvaguardia ambientale e la tutela degli oceani, come nel programma Sail & Sustain e nella collaborazione con la Guy Harvey Ocean Foundation e il Nova Southeastern University’s (NSU) Guy Harvey Research Institute, con i quali la compagnia sta organizzando la seconda crociera annuale dedicata alla conservazione degli oceani.

In partenza il 21 ottobre 2018, la crociera da New York ospiterà l’artista di fauna marina Guy Harvey, il quale terrà svariati eventi sulla conservazione degli oceani.

 



Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *