Esplorando la nuovissima Costa Smeralda

Il nostro viaggio per salire a bordo della nuovissima Costa Smeralda inzia nella serata di Venerdì 7 Febbraio con un volo Amburgo-Milano. Arrivate nel capolugo lombardo ci dirigiamo verso il nostro hotel dove passeremo la notte in attesa del treno Milano Centrale-Savona della mattina successiva.

Sabato 8 Febbraio

Il viaggio

Ed è proprio Sabato 8 Febbraio che il nostro viaggio vero e proprio inizia! La nostra sveglia suona alle 7:30, dopo qualche fatica riusciamo ad alzarci dal letto e ad essere pronte per il check-out alle 8:15. Poi un breve percorso in metro ci porta alla stazione di Milano Centrale, da dove alle 9:10 parte il nostro treno in direzione Savona.

E’ già mezzogiorno quando arriviamo nella stazione della città ligure. Qui ci aspetta una lunga ma piacevole camminata per raggiungere il Terminal Crociere di Costa. Una volta uscite dai vicoli del centro città, la nave compare quasi dal nulla tra i palazzi del porto. Ancora qualche minuto di camminata e poi ci siamo!

L’Imbarco

Visita-nave-Costa-SmeraldaUna volta entrate nel Terminal veniamo accolte dal team di terra di Costa che ci consegna un modulo medico da compilare e ci indirizza verso la fila a noi dedicata. Ci sono infatti due tipi di code, la prioritaria per i soci CostaClub e la coda standard usata da tutti gli altri. Questo dettaglio può sembrare insignificante per chi ha già viaggiato a bordo di una crociera, ma è un tempo di attesa da tenere in considerazione per i novizi. Arrivati alla fine della fila una ragazza gentilissima controlla che i nostri documenti di identità e di imbarco siano corettamente compilati e poi ci scatta una foto che viene caricata sulla chiave elettronica della cabina come riconoscimento.

La fine di questa prima fila non ci fa entrare direttamente in nave, infatti, abbiamo un’altra coda da superare. Quella dei metal detectors, che una volta superata ci permette di salire a bordo.

Il ponte 6 – Matera – ci accoglie, facendoci entrare subito nel vivo della nave con l’antemprima del Colosseo, il teatro centrale. Dopo un veloce stop per la rituale foto di benvenuto – inclusa nel prezzo per la tariffa All-inclusive e Deluxe – iniziamo a cercare le nostre cabine. Per fortuna a bordo della nave ci sono 22 ascensori situati in 3 punti strategici: la prua, la poppa e il centro. Noi decidiamo di salire al ponte 12 – Genova – dagli ascensori centrali. Arrivate al piano, ci dividiamo verso prua e poppa alla ricerca delle nostre rispettive cabine. Dopo aver camminato lungo qualche corridoio arrivo alla mia cabina con balcone, numero 12047.

Gadgets-Costa-SmeraldaEntrando, la prima cosa che noto è lui, il balcone, che mi offre una stupenda vista su Savona; la seconda cosa che salta subito all’occhio sono i gadget che Costa Crociere ci ha gentilmente regalato! Lasciati velocemente i miei bagagli, mi dirigo nuovamente verso gli ascensori per ricongiungermi con la mia collega e insieme andare a mangiare qualche stuzzichino prima della riunione delle 15.

Scese al ponte 8 – Capri – andiamo al buffet “La Sagra dei Sapori” dove si può trovare qualsiasi tipo di cibo. Dalle insalate, alla carne, senza dimenticarsi del pane e della pasta. Con i minuti contati, abbiamo optato per qualche semplice pezzo di foccaccia, prima di correre in direzione del Teatro Sanremo, ponte 7 – Positano – e ponte 6 – Matera (prua). La prima cosa che notiamo entrando nel Teatro è il bar racchiuso fra le due scalinate. Infatti, dopo le 22 il teatro si trasforma in discoteca!!

La presentazione

Volete sapere quali sono le parti salienti della presentazione?

La prima è sicuramente rappresentata dall’introduzione a Costa Smeralda. Ci spiegano come al suo interno abbiano ricreato spazi italiani iconici come il Colosseo, Piazza di Spagna e il teatro Sanremo, per nominarne alcuni. La nave è considerata la massima espressione dell’eccellenza italiana. Ci invitano anche a ricordare come Costa Smeralda sia la nave più grande della flotta in grado di ospitare 6600 passeggeri contemporaneamente.

Un’altra parte molto interessate è stata quella sugli itinerari 2020-2021. Per la prossima estate Costa Smeralda si fermerà a Palermo e Cagliari, che saranno anche porti di imbarco. Poi viene illustrato il grande ritorno delle navi Costa nel porto di Genova con Costa Pacifica, che inizierà da lì le sue crociere estive facendo poi scalo a Catania, e con Costa Fortuna in Turchia e Israele. Il 2021 si aprirà con un rinnovato Giro del Mondo circolare che toccherà Azzorre, Bermuda e Sud Africa evitando l’Asia. Poi annunciano grandi novità anche per il Mediterraneo con crociere lunghe di 20-30 giorni. Particolare attenzione anche a Costa Luminosa che offrirà un’itinerario di 44 giorni che arriverà a toccare New York e i Caraibi.

La terza parte a cui faccio più attenzione è quella dove si parla delle tariffe e promo attive. Costa Crociere ha scelto di mantenere il sistema tariffario attuale diviso in: Deluxe, All Inclusive, e Basic. Notando come le tre tariffe si adattano bene alle diverse esigenze dei possibili ospiti. In più ci ricordano della promozione attualmente attiva, Super All Inclusive + PassparTour, che offre ben 11 servizi extra fra cui anche 5 escursioni di mezza giornata ad un prezzo speciale! Per scoprire tutti i dettagli visita il nostro articolo dedicato.

La scoperta della nave

Dopo la presentazione, decidiamo di fare un giro della nave per scoprire alcune delle novità. Purtroppo il bel tempo che ci aveva accolto la mattina, se ne è andato, lasciando spazio a qualche nuvola ed una leggera pioggiarella quindi rimandiamo alla domenica il giro esterno della nave e ci concentriamo su un’altra parte importantissima: i Bar!

Costa-Smeralda-Amarillo-e-Nutella-CafeI bar a bordo di Costa Smeralda sono ben 20, alcuni esterni – Settimo Cielo, Aperol Spritz – e altri interni – Ferrari, Campari. Una delle grandi novità è sicuramente il Nutella Café – considerato ibrido visto che serve sia cibo che bevande, posizionato sul ponte 17 – Bellagio – all’interno della “Spiaggia” la piscina interna della nave. Ed è proprio lì che noi decidiamo di andare per scoprire tutte le delizie offerte dal bar più dolce della nave! Le nostre aspettative non vengono deluse, perchè al caffé offrono qualsiasi cibo e bevanda al gusto Nutella, dalle classiche crepes ai più “salutari” spiedini di fruits con Nutella e nocciole. C’è qualcosa per tutti i gusti!

Controllando l’orologio, ci accorgiamo che fra chiacchere e passeggiate sono già le 18 quindi il momento perfetto per un veloce aperitivo. E quale bar è sinonimo del pre-cena meglio dell’ Aperol Spritz Bar? Per fortuna, il bar si trova sullo stesso piano del Nutella Cafè quindi dopo una corta camminata, lo riconosciamo subito grazie ai suoi arredamenti arancio. Ordiniamo subito un classico Aperol Spritz – incluso nei pacchetti bevande “Più Gusto” e “Intenditore” – e dopo aver scattato qualche foto per i social Dreamlines, ci gustiamo il buonissimo cocktail. Che dire: pienamente approvato!

Costa-Smeralda-Aperol-Spritz-Bar

Altro bar, altro cocktail! Quindi ci spostiamo al rinomato Ferrari, chiamato anche Bar Spazio Bollicine. Posto perfetto per chi si vuole godere una buonissima bottiglia di prosecco, spumante o champagne. Naturalmente, non tutte le bevande offerte sono disponibili per tutti, infatti la maggior parte sono riservate a coloro che hanno il paccheto bevande “Intenditore”. Noi, avendo soltanto il pacchetto “Più Gusto” ci dobbiamo accontentare di assaggiare i cocktail offerti dal menù. Così decidiamo di sperimentare con uno dei classici, il Gin&Tonic. La nostra scelta si rivela quella giusta perchè il cocktail è fatto quasi alla perfezione, non troppo alcolico, ne troppo leggero con la giusta quantità di lime.

Si sono già fatte le 19:30 e la cena si avvicina, così saliamo nuovamente al ponte 12 per prepararci alla serata!

La cabina

Aperta la porta della mia cabina, non posso che rimanere stupita di nuovo dal bellissimo panorama che si vede dal mio balcone. Infatti, avendo una cabina con numero dispari, quello che posso vedere è la costa italiana – e poi francese – che lentamente scorre davanti ai miei occhi. Ma basta parlare del balcone – perché sicuramente vi starete chiedendo com’è il resto della cabina! Sono sicuramente fortunata visto che lo spazio principale è abbastanza grande con un letto matrimoniale, un divanetto e una scrivania. Riesco a movermi bene da un lato all’altro senza che il letto sia troppo ingombrante, unica pecca: parte dello specchio lungo è bloccato dal letto quindi non riesco a vedere la mia intera figura.

Il bagno è tagliato bene all’interno della cabina e di una dimensione giusta. L’arredamento interno è semplice con mattonelle bianche e nere, ma funzionale e con vari ripiani all’entrata e vicini al lavandino dove poter riporre prodotti. La doccia è comodissima molto spaziosa e non rialzata – c’è solo un piccolissimo rialzo per chiudere la porta di vetro.

Finito di esplorare la cabina nei minimi dettagli, inizio a prepararmi per la cena al ristorante La Colombina, ponte 5 – Taormina (poppa).

La cena

Alle 21.15 mi incontro con la mia collega di fronte agli ascensori centrali per andare insieme verso il ristorante. Arrivate nell’atrio che lo precede, ci ritroviamo quasi in coda tra tantissime altre persone che stanno aspettando di entrare per mangiare. Questo è l’unico momento in cui mi rendo conto della quantità di persone presenti a bordo. Però è un problema facilmente risolvibile. Infatti, noi decidiamo di esplorare un altro pochino la nave per far passare del tempo e permettere alla coda di defluire prima di entrare al ristorante.

Costa-Smeralda-Ristorante-La-Colombina

Per le 21.30 torniamo a La Colombina e come ci aspettavamo la coda è sparita e possiamo entrare con semplicità nel ristorante alla ricerca del nostro tavolo. Se vi state chiedendo perchè mangiamo così tardi la risposta è che ci sono due turni di cena nei ristoranti principali. Durante la fase di prenotazione se scegli la tariffa All-Inclusive o Deluxe avrai la possibilità di selezionare sia il tuo turno di cena che il ristorante dove mangiare.

Sedute al tavolo arriva subito uno dei camerieri che ci chiede che tipo di acqua e vino preferiamo, e distribusice i menu. Al suo interno troviamo tre opzioni per ogni portata – antipasto, primi, secondi, dolci e i classici – queste cambiano ogni sera per offrire agli ospiti sempre qualcosa di nuovo. Quindi, ordiniamo i piatti che più ci ispirano e dopo una leggera attesa inziamo a mangiare. I piatti sono buoni ma non eccezionali, sicuramente un punto da migliorare, e il servizio in alcuni momenti è un pò lento ma in generale è un’esperienza positiva.

Il dopo-cena

Finita la cena ci dirigiamo verso un altro dei bar della nave, il Bar Campari, che si trova anch’esso, come il Ferrari, sul ponte 8 – Capri – e si affaccia sul Colosseo. Decidiamo di prendere un semplice Bitter Campari.

Costa-Smeralda-Campari-BarPer le 23.00 decidiamo di andare a vedere com’è la discoteca della nave, organizzata al Teatro Sanremo. Le poltroncine sono state tutte spostate ai lati per creare una bella pista da ballo centrale e sul palco c’è lo spazio per il dj che ci intratterrà fino alle 3 del mattino. La discoteca non è affatto male, le canzoni scelte dal dj sono quelle giuste e il bar è efficiente, nonostante la quantità di persone che richiedono cocktail allo stesso momento. Dopo aver ballato fino alla chiusura, decidiamo finalmente di andare a letto. Quindi buonanotte!!

Domenica 9 Febbraio

La colazione

La sveglia a bordo della nave è abbastanza presto. Per le 08:45 il direttore annuncia che la nave è a Marsiglia e che i passeggeri che vogliono scendere per fare escurisoni e/o visitare la città possono già farlo. Lentamente, inizio a prepararmi per andare a fare colazione in uno dei numerosi ristoranti. Infatti, la colazione viene offerta in tutti i ristoranti della nave a orari diversi e ogni passeggero può andare a quello che più gli piace. ATTENZIONE: alle 10 anche il buffet chiuderà, quindi non dormite troppo!!

Costa-Smeralda-esterniIo decido di andare proprio al buffet per la mia colazione. La scelta è immensa, dolce, salato, frutta fresca, e tanto altro! La mia colazione è una classica con cornetto e un pezzo di crostata, entrambi molto buoni, senza dimenticarsi il caffè. Finito di mangiare mi incontro con la mia collega e dato che il tempo fuori è bellissimo – sole e 14 gradi – decidiamo di esplorare l’esterno della nave.

Esplorando gli esterni

Il nostro giro inizia al ponte 8 – Capri – dove si trova il Lungomare Riviera che costeggia l’intera nave. Lungo la passeggiata scopriamo vari angoli dove è possibile rilassarsi al sole in tranquillità. Un’altra area carinissima sono le scale con lanterne che, senza neanche rendercene conto, ci portano al ponte 7 – Positano. Qui ci troviamo davanti a Terrazza e Bar Superba che è circondato da cabanas e tavoli dove poter sorseggeggiare il proprio caffè. Senza dimenticarsi le divertentissime poltrone sospese dove possiamo sederci rillassarci dondolando sotto il sole.

Costa-Smeralda-esterni-Piazza-di-SpagnaDopo un veloce pit stop per un caffè – tutti i bar della nave offrono il caffè Illy – continuiamo la nostra scoperta salendo al ponte 16 – Como. Il punto forte degli esterni qui è sicuramente Piazza di Spagna, un teatro all’aperto che si sviluppa su 3 ponti. Dal vivo quest’area è veramente stupenda con una parte dedicata ai bambini, il palco centrale e ai lati dell’entrata due scalinate che si incontrano di fronte al Bar Orizzonte, ponte 18 – Torino. Da qui inizia la passeggiata di poppa che sovrasta Piazza di Spagna, dalla quale, grazie ad una parte di pavimento in plexiglass, abbiamo la possibilità di vedere il sottostastante Bar Superba e il mare!

Un’altra passeggiata da provare è la Passeggiata Volare al ponte 18 – Torino – che fa fare il giro dall’alto del centro della nave donandoti una visione a 360 gradi del campo sportivo e degli scivoli d’acqua. Il ponte Torino è tutto da scoprire con le sue aree nascoste dove potersi rilassare in tranquillità e la piscina all’aperto dove fare un tuffo veloce in estate – o anche adesso per i più temerari!

Il tour guidato

Dopo aver mangiato qualcosina per pranzo al buffet – La Sagra dei Sapori – ripartiamo subito per il tour guidato della nave organizzato per le agenzie di viaggio. Il punto di ritrovo è il Jazz Club – Quelli della Notte al ponte 6 – Matera. Ad aspettarci ci sono il direttore d’hotel di Costa Smeralda e il direttore dell’area cibo e bevande che ci spiegheranno tutte le novità presenti a bordo di Costa Smeralda.

Il primo a prendere la parola è il direttore dell’hotel che inzia illustrandoci le novità relative all’intrattenimento offerto. Infatti, gli spettacoli a bordo di Costa Smeralda sono 4 o 5, durano 30 minuti e si ripetono 2 o 3 volte nella settimana per dare a tutti la possibilità di vederli. Le produzioni principali sono due: una di acrobati che mette in scena una trilogia di spettacoli intitolata “Dream, Love and Voyage”; e una di ballerini di street dance. Ma non mancano anche spettaccoli comici in diverse lingue – italiano, spagnolo e francese – e nuove feste come la silent disco, organizzata nel giorno di navigazione.

Grandi novità anche per le famiglie! La prima è il Baby Squok, club dedicato ai bambini fino a 3 anni seguiti da 3 babysitter, cosicché i genitori si possano prendere un pò di tempo per se. La seconda novità è il ristorante Tutti a Tavola al ponte 16 – Como – (come tutti gli altri club per bambini) dove le famiglie con bambini fino a 6 anni potranno mangiare tutte assieme.

Cosa c’è di nuovo dal lato cibo e bevande? Tantissimo, ecco le più interessanti:

  • Campari Bar: menù mirato; bevande utilizzate della marca Campari; grande attenzione nella preparazione dei cocktail.
  • Ristoranti CostaClub: Bellavista, per Perla e Diamante; Panorama, per gli ospiti in suite. (N.B: i soci CostaClub hanno il 50% di sconto su tutti i ristoranti a pagamento ad eccezione del Teppayaki).
  • Concetto LAB: ristorante a pagamento completamente sostenibile; offre 3 esperienze “Chef – Kitchen experience”, “Mystery Box” e “Gourmet 1,2,3”.
  • Bacaro: wine-bar a pagamento in stile veneziano; dove assaporare del buon vino accompagnato da piccoli spuntini.

Costa-Smeralda-WellnessPoi il tour ci porta verso l’area wellness della nave posizionata al ponte 16 – Como. Qui, infatti, si trovano la Spa Solemio, la Palestra Virtus e il Virtus Beauty Salon. La Spa Solemio è anch’essa una novità e offre ai passeggeri trattamenti unici come la stanza della neve e il massaggio con il quarzo! Se vuoi utilizzarla durante la tua crociera noi ti consigliamo di prenotare il pacchetto di 7 giorni al tuo arrivo per avere un prezzo speciale. Anche la palestra non è niente male, oltre alla classica sala con attrezzi c’è uno spazio dedicato agli amanti dello spinning e uno per praticare il TRX.

Conclusosi il tour, decidiamo di andare a riposarci in cabina per qualche ora, per essere pronte alla Mystery Box di questa sera!!

Mystery Box e Festa Stravaganza

Per le 20:15 siamo pronte e carichissime a scontrarci contro le altre agenzie a suon di cibo e creatività. Per fare tutto questo ci rechiamo al Concetto Lab, ponte 8 – Capri – nel quale Costa organizza lezioni di cucina interattiva e sostenibile. Infatti, si può scegliere di imparare a cucinare come uno chef oppure di sfidare gli amici come stiamo facendo noi.

La “Mystery Box“, basata sulla sfida parte del popolare programma di cucina Masterchef, funziona così:

  • 4 squadre da 5 persone l’una (+ un cuoco Costa che ci aiuterà nel tagliare gli ingredienti);
  • vari ingredienti messi a disposizione sul bancone principale;
  • 5 minuti per scegliere gli ingredienti e portarli alla propria postazione;
  • 30 minuti di tempo per preparare il piatto – facendo attenzione a creare meno scarti possibili – e dargli un nome;
  • 20 min dalla fine il MYSTERY INGREDIENT, l’ingrediente misterioso, vi verrà consegnato e dovrà essere incorporato al piatto;
  • al termine del tempo lo chef proverà i piatti e decreterà il vincitore!

Purtroppo il nostro piatto – #pollsmeraldato – non ci porta alla vittoria, ma la sfida è divertentissima e piena di colpi di scena! Un’esperienza che consiglio senza alcun dubbio.

Dopo aver assaggiato il nostro piatto e poi cenato al ristorante La Colombina, ci aspetta una delle feste classiche offerte da Costa Crociere a bordo delle sue navi: La Festa Stravaganza. Organizzata per l’occasione alla Spiaggia, area della piscina coperta, al ponte 16 – Como. Gli animatori della nave ci accolgono vestiti con i loro abiti più stravaganti e ci invitano a ballare attorno alla piscina al ritmo della musica.

Verso le 02:00 il richiamo del sonno inizia a farsi sentire. Così un pò a malincuore mi dirigo verso la mia cabina per dormire qualche ora sopra il morbidissimo materasso, evitando di pensare all’imminente viaggio di ritorno.

Lunedì 10 Febbraio

La mattina più triste, il doversi svegliare pensando di scendere dalla nave non è semplice, ma si può fare. La sveglia è impostata prestissimo, per le 8 (massimo 8.30), infatti, la cabina deve essere liberata per permettere allo staff di prepararla per i nuovi arrivi. Naturalmente potrete rimanere a bordo nave più a lungo e se non volete portarvi il bagaglio a mano a spasso mentre vi godete le ultime ore, consegnatelo al guardaroba. Se viaggiate anche con valigie più grandi, la sera prima dello sbarco troverete delle fasce da compilare e metttere ai bagagli prima di posizionarli fuori dalla porta della vostra cabina – mi raccomando prima dell’ 01:30 del mattino – e le troverete direttamente al terminal una volta scesi.

Un’ultima colazione a bordo non può mancare, così io e la mia collega facciamo una capatina al buffet per mangiare qualche dolcetto e prendere qualche spuntino per il viaggio di ritorno che ci attende. Poi, scendiamo al ponte 6Matera – da dove si lascia la nave. Prima però, controlliamo di non avere conti in sospeso sulla nostra chiave elettronica alla reception del ponte 7 – Positano. Infine, con un pò di tristezza arriviamo alle porte e completiamo le operazioni di sbarco.

Costa-Smeralda-SliderCosì finisce la nostra avventura a bordo della nuovissima Costa Smeralda, sicuramente un grande passo avanti per Costa per numero di passeggeri, tipo di carburante usato e design. Ci sono degli aspetti che possono essere sempre migliorati, ma è difficile trovare la nave perfetta.

La mia esperienza da novizia su navi da crociera è sicuramente positiva, a bordo ci sono tantissime cose da fare in qualsiasi momento. Non mancano neache i posti dove rilassarsi e semplicemente godersi la propria vacanza. Una delle cose che mi ha stupito di più è stata la cabina: dimensione perfetta;  arredamento moderno e su toni neutrali – che ho molto apprezzato. Quindi alla domanda: consiglieresti una crociera su Costa Smeralda? Io risponderei: Si! Sicuramente!

 Dreamlines può aiutarti a pianificare una vacanza da sogno a bordo di Costa Smeralda o di una delle altre navi della flotta Costa Crociere. Prenota online, oppure chiama i nostri esperti di crociere al numero 011 19823866 e richiedi subito un preventivo gratuito!



2 Commenti

  1. Avatar maria 25. febbraio 2020 Rispondi
    • Aurora Falaschi Aurora Falaschi 27. febbraio 2020 Rispondi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *