Costa Crociere: Gourmandise & Cucina Sostenibile

Novità in cucina a bordo delle navi da crociera: Costa Crociere è la prima compagnia nel settore crocieristico ad aderire al Protocollo di Milano, un’iniziativa della Fondazione Barilla Center for Food and Nutrition, volto ad affrontare il tema degli squilibri alimentari e nutrizionali nel mondo.

Costa Crociere e la cucina sostenibile

Il protocollo di Milano nasce nel 2015 con l’obiettivo di sensibilizzare e proporre soluzioni ai problemi mondiali sulla filiera agroalimentare. In particolare sono tre i punti salienti: ridurre lo spreco di cibo, sensibilizzare alla sana alimentazione e promuovere un’agricoltura sostenibile. L’adesione al protocollo di Milano, che vede come protagonista la celebre compagnia italiana Costa Crociere, si pone come obiettivo quello di ridurre gli sprechi di cibo a bordo e l’impatto sull’ambiente, privilegiando ingredienti freschi acquistati esclusivamente nei mercati locali presso i porti nei quali le navi fanno scalo – politica già in atto ad oggi su gran parte della spesa alimentare effettuata a bordo, che dal 2016 riguarderá la totalitá degli ingredienti acquistati. Il cambiamento comporterà un rivisitazione completa dei menù serviti a bordo e una nuova pianificazione del sistema di ristorazione sia tra il personale della nave che tra gli ospiti, per incoraggiare tutti ad essere parte proattiva di questo cambiamento in favore dell’ambiente.

Costa Crociere e la ristorazione

Proprio a favore del cambiamento proattivo è stato siglato negli ultimi giorni un accordo triennale tra Costa Crociere e l’università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo (Cuneo), ateneo creato da Slow Food. L’accordo prevede tra le principali attività la valorizzazione della cucina italiana e della dieta mediterranea, ad esempio sarà proposta a bordo una pizza preparata con 100% di lievito madre di farine esclusivamente italiane e pomodoro di San Marzano dop – la prima nave ad offrirla a bordo sarà l’ammiraglia Costa Diadema dal 5 dicembre e a seguire tutte le altre navi della flotta. Seconda novità della collaborazione con Scienze Gastronomiche è l’organizzazione di percorsi di educazione alimentare per i croceristi con l’obiettivo di sensibilizzare tutti alla sana alimentazione e alla riduzione dello spreco di cibo anche in vacanza.

Un cambiamento degno di nota per Costa Crociere, che non finisce mai di sorprenderci: sempre più vicina ai bisogni degli ospiti nel rispetto dell’ambiente!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *